Come scegliere una garanzia estesa per auto | 2018 | articoli

Come scegliere una garanzia estesa per auto


Un nuovo veicolo viene fornito con una nuova garanzia per auto del produttore che copre difetti e problemi imprevisti che si verificano. La copertura della garanzia del nuovo veicolo è in vigore per un determinato periodo di tempo o chilometraggio, a seconda dell'evento che si verifica per primo. Quando scade la nuova garanzia per auto del produttore, o perché hai raggiunto il limite di tempo o hai superato il chilometraggio in base alle sue condizioni, diventi responsabile per il costo delle riparazioni.

Un'alternativa al pagamento delle riparazioni del veicolo tascabili dopo la scadenza della nuova garanzia è l'acquisto di una garanzia estesa. Una garanzia estesa è disponibile presso la maggior parte dei produttori di veicoli e presso le società di assistenza post-vendita. Le garanzie estese funzionano in modo molto simile a una polizza assicurativa in cui si paga la copertura sperando che i problemi non si presentino, ma siano preparati nel caso in cui si verifichino.

Inoltre, proprio come una polizza assicurativa, ogni garanzia estesa ha un elenco di esclusioni specifiche per la politica scelta. Nel complesso, i problemi comuni che non sono coperti da garanzie estese sono:

  • Problemi alla cintura
  • Perdite di tubo
  • Procedure di manutenzione regolari come i cambi di olio
  • Usura o sostituzione delle gomme
  • Parti del freno indossabili

Se una qualsiasi delle condizioni escluse si verifica sul tuo veicolo, sarai l'unico responsabile delle spese per ripararlo.

Ci sono diverse opzioni quando si tratta di scelte di garanzia estese. Ecco come selezionare la garanzia estesa più adatta a te.

Parte 1 di 4: Determinazione del tipo di copertura di cui hai bisogno

Ogni produttore che offre garanzie estese sui propri veicoli avrà piani di copertura leggermente diversi. Le garanzie estese di Aftermarket hanno anche diversi livelli di copertura all'interno di ciascuna società, nonché differenze tra le diverse società di garanzia estesa.

Passaggio 1: decidere tra il produttore o una società post-vendita. Determina se desideri una garanzia estesa tramite il tuo produttore o una società di garanzia estesa aftermarket.

I produttori che offrono le proprie garanzie estese di solito richiedono che le riparazioni coperte siano completate presso i propri concessionari in franchising. Questo è un vantaggio perché sai che i tecnici addestrati in fabbrica lavoreranno sul tuo veicolo. Le garanzie estese del produttore possono essere limitanti, soprattutto se non si vive vicino alla propria concessionaria.

Le aziende aftermarket possono avere un elenco di strutture di riparazione approvate, ma sarete in grado di selezionare dove volete portare il veicolo per le riparazioni. Le autovetture con garanzie estese aftermarket sono spesso riparate presso officine di riparazione indipendenti, il che significa che c'è la possibilità che i tecnici non siano in grado di accelerare i sistemi del proprio veicolo particolare.

Passaggio 2: decidere tra copertura completa e limitata. Determina se desideri una copertura completa o una copertura limitata.

Parte 2 di 4: Determinazione della durata o della durata della copertura

Con le garanzie estese, puoi scegliere la durata del termine per cui vuoi coprire il tuo veicolo. Questo può variare in base alla tua esperienza personale del veicolo.

Passaggio 1: valuta quanto spesso sostituisci il tuo veicolo. Se si sostituisce il veicolo ogni cinque anni e la garanzia del nuovo veicolo copre per i primi tre anni, acquistare una garanzia estesa che coprirà l'utente per i prossimi due anni, fino al normale intervallo di sostituzione del veicolo di cinque anni.

Se si tende a mantenere il veicolo fino al termine della sua vita utile, tuttavia, prendere una garanzia estesa con il più lungo termine possibile.

Le garanzie estese sono disponibili per i veicoli fino a 15 anni da determinati fornitori di garanzia estesa come Endurance.

Passaggio 2: considera il budget per una garanzia estesa. Maggiore è il periodo di garanzia, maggiore sarà il prezzo di acquisto.

Questo perché più vecchio è il tuo veicolo, maggiore è la probabilità che tu abbia problemi che la garanzia estesa dovrà coprire.

Parte 3 di 4: Determinazione del limite di chilometraggio della garanzia estesa

Passaggio 1: considera le tue abitudini di guida tipiche. Se si guida a breve distanza o non si guida il veicolo quotidianamente, potrebbe non essere necessario un limite di chilometraggio elevato sulla garanzia estesa.

Tuttavia, se guidi una lunga autostrada ogni giorno, ti consigliamo di cercare una garanzia estesa che offra il limite di chilometraggio più elevato.

Passaggio 2: considera di nuovo il tuo budget. Alcune polizze coprono veicoli fino a 150.000 miglia, ma tale copertura ha un costo.

Passaggio 3: considera di nuovo quanto spesso sostituisci il tuo veicolo. Se in genere si mantiene il veicolo fino a quando non ha un chilometraggio elevato, la garanzia estesa diventerà probabilmente più vantaggiosa.

Le riparazioni diventano più frequenti in media quando il veicolo ha più miglia su di esso. Le riparazioni di componenti importanti a sistemi come il motore e la trasmissione diventano più probabili più alto diventa il chilometraggio.

Parte 4 di 4: Scelta di una franchigia per il tuo piano

Le garanzie più estese hanno una franchigia come parte delle loro condizioni, anche se non in tutti i casi. Una franchigia significa che si paga una parte delle riparazioni coperte come una tariffa fissa. Se il costo di riparazione è inferiore all'importo deducibile, si paga l'intero costo di riparazione. Se il costo di riparazione coperto supera l'importo deducibile, si paga la franchigia e la garanzia estesa copre il resto.

  • avvertimento: Alcune garanzie estese hanno limitazioni che limitano il valore in dollari che può essere richiesto per visita. Se i costi di riparazione superano il limite del dollaro, sei responsabile per l'importo dovuto oltre il limite e della franchigia.

Passaggio 1: scopri le opzioni deducibili. Le scelte deducibili spesso coincidono con le lunghezze del termine e del chilometraggio.

Passaggio 2: valuta quanto spesso ti aspetti di presentare un reclamo. Anche se non si desidera riscontrare problemi con il veicolo, è probabile che sarà necessario utilizzare la garanzia estesa in un determinato momento, soprattutto se si mantiene il veicolo per molti anni oltre la garanzia del nuovo veicolo.

Più frequenti si fanno richieste, più soldi si spendono in franchigie.

Passaggio 3: considera il livello di opzioni del tuo veicolo. Se hai un veicolo con tecnologia avanzata come un'unità di navigazione o un lettore DVD, o molte opzioni di alimentazione come sedili elettrici, sedili riscaldati, alzacristalli elettrici e sistemi di riscaldamento e climatizzazione multizona, scegli un valore basso deducibile come le tue possibilità di la necessità di riparazioni è aumentata.

Se non si intende mantenere il veicolo oltre la garanzia del veicolo nuovo, potrebbe non essere vantaggioso investire in una garanzia estesa. Se non si è sicuri se si intende mantenere il veicolo per un lungo periodo e si desidera essere coperti nel caso in cui lo si tenga, scegliere una garanzia estesa che ha la possibilità di rimborsare la parte non utilizzata del prezzo di acquisto o trasferibile a un nuovo proprietario.

Articolo Precedente

Una guida per l'acquirente alla Volvo C30 del 2012

Una guida per l'acquirente alla Volvo C30 del 2012

Questa compatta 3 porte a tre porte è un vero pezzo unico di ingegneria automobilistica. Diversamente da qualsiasi altra cosa sulla strada, l'aspetto......

Articolo Successivo

Come acquistare un ibrido

Come acquistare un ibrido

Un'auto ibrida è un veicolo che di solito utilizza due propulsori per creare il motore: un motore a benzina e un motore elettrico (senza benzina).......