Come funzionano i fari di un veicolo | 2018 | articoli

Come funzionano i fari di un veicolo


La storia dei fari

Quando le automobili venivano prodotte per la prima volta, il faro principale era più una lampada, con una fiamma di acetilene chiusa che doveva essere illuminata manualmente dal conducente. Questi primi fari furono introdotti negli anni 1880 e diedero ai conducenti la libertà di poter guidare più sicuri di notte. I primi fari elettrici furono prodotti a Hartford nel Connecticut e furono introdotti nel 1898, sebbene fossero facoltativi per gli acquisti di auto nuove. Hanno avuto una vita breve a causa della quantità incredibile di energia necessaria per produrre una luce abbastanza luminosa da illuminare la strada. Quando nel 1912 la Cadillac integrò un moderno sistema elettrico nelle automobili, i fari diventarono l'equipaggiamento di serie sulla maggior parte dei veicoli. I veicoli di oggi hanno fari più luminosi, durano più a lungo e presentano molteplici sfaccettature; come luci di marcia diurna, anabbaglianti e abbaglianti.

Tipi di fari

Ci sono tre tipi di fari. Lampade ad incandescenza utilizzare un filamento all'interno del vetro che, quando riscaldato dall'elettricità, produce la luce. Ci vuole una quantità sorprendente di energia per produrre una luce così piccola; come può testimoniare chiunque abbia scaricato la batteria accidentalmente lasciando i fari accesi. Le lampade ad incandescenza vengono sostituite da lampadine alogene ad alta efficienza energetica. Fari alogeni sono i fari più comuni utilizzati oggi. Gli alogeni hanno sostituito i fari a incandescenza perché in una lampadina a incandescenza, più energia viene convertita in calore che luce, con conseguente spreco di energia. I fari alogeni consumano molta meno energia. Oggi, alcune marche di automobili, tra cui Hyundai, Honda e Audi, usano Fari ad alta intensità di scarica (HID).

Componenti di un faro alogeno o incandescente

Esistono tre tipi di involucri dei fari che utilizzano lampadine alogene o a incandescenza.

  • Il primo, il ottica dell'obiettivo, è progettato in modo che il filamento nella lampadina sia posizionato vicino al fuoco di un riflettore. In questi, l'ottica del prisma modellata nella lente rifrange la luce, che la diffonde verso l'alto e in avanti per fornire la luce desiderata.

  • Il faro dell'ottica del riflettore ha anche il filamento nella lampadina alla base della luce, ma usa più specchi per ottenere la diffusione della luce correttamente. In questi fari, l'obiettivo viene semplicemente utilizzato come copertura protettiva per la lampadina e gli specchi.

  • Lampade per proiettori sono come gli altri due tipi ma possono anche avere un solenoide che, una volta attivato, ruoterà per fornire il raggio basso. In questi fari il filamento si trova come piano di immagine tra una lente e un riflettore.

Componenti di un faro HID

In questi fari, una miscela di metalli rari e gas viene riscaldata per produrre una luce bianca brillante. Questi fari sono circa due o tre volte più luminosi dei fari alogeni e possono essere molto fastidiosi per gli altri conducenti. Si distinguono per il loro bagliore bianco brillante e il contorno sfumato di blu. Questi fari sono molto più efficienti dal punto di vista energetico e hanno un rendimento più luminoso mentre assorbono meno energia. I fari HID assorbono circa 35 watt di potenza, mentre gli alogeni e le vecchie lampade a incandescenza assorbono circa 55 watt. I fari HID sono più costosi da produrre, quindi si vedono soprattutto sui veicoli di fascia alta.

Usura e strappo

Come qualsiasi altra parte del veicolo, i fari inizieranno a perdere la loro efficienza dopo un certo periodo di tempo. I fari HID durano più a lungo delle luci alogene, sebbene entrambi mostreranno una netta mancanza di luminosità se usati eccessivamente o più a lungo rispetto alla loro durata di vita consigliata, che è circa un anno per le lampadine alogene e raddoppia quella per HID. Alcuni fari in passato erano una soluzione abbastanza semplice per il meccanico di casa. Lui o lei potrebbe semplicemente acquistare la lampadina da un negozio di ricambi e quindi seguire le istruzioni nel manuale utente. Le auto modello più recenti sono tuttavia molto più complesse e possono essere più difficili da raggiungere. In questi casi, la cosa migliore da fare è usare un meccanico autorizzato per riparare i fari.

Problemi comuni con i fari

Ci sono alcuni problemi comuni con i fari di oggi. Possono perdere la luminosità a causa dell'utilizzo di copriobiettivo troppo lunghi, sporchi o nuvolosi, e a volte un faro opaco potrebbe essere un sintomo di problemi dell'alternatore. Ci potrebbe anche essere una lampadina rotta o rotta o un filamento cattivo. Un rapido controllo da parte di un meccanico autorizzato per una diagnosi illuminerà la strada.

Come funzionano gli alti raggi e quando li usano

La differenza tra i fari anabbaglianti e i fari abbaglianti è la distribuzione della luce. Quando le luci anabbaglianti sono accese, la luce viene posizionata in avanti e in basso in modo da illuminare la carreggiata, ma non influisce sui conducenti che stanno guidando nella direzione opposta. Tuttavia, i fari abbaglianti non hanno alcuna restrizione su dove è diretta la luce. Questo è il motivo per cui la luce sale sia in avanti che in avanti; le travi abbaglianti sono progettate per dare una visione di tutto l'ambiente, compresi i possibili rischi sul ciglio della strada. Con oltre cento metri di visibilità, un faro abbagliante consente al guidatore di vedere più chiaramente e di essere più sicuro. Tuttavia, influenzerà la visibilità di chi viaggia di fronte al veicolo e dovrebbe essere utilizzato solo in aree a traffico limitato.

Posizione dei fari

I fari di un veicolo dovrebbero essere posizionati in modo da dare al guidatore una visibilità ottimale, senza intaccare chi guida nella direzione opposta. Nelle auto più vecchie, l'obiettivo è regolato con un cacciavite; nelle auto più nuove, le regolazioni devono essere fatte all'interno del vano motore. Queste regolazioni consentono di inclinare le lenti in vari modi per creare condizioni di illuminazione ottimali. Pur non essendo tecnicamente una riparazione faro, non è sempre facile ottenere l'angolo e la posizione corretta su un faro. Un meccanico con licenza ha l'esperienza per effettuare questa regolazione e garantire una guida notturna più sicura.

Articolo Precedente

P0974 Codice errore OBD-II: Solenoide Shift A Circuito di controllo alto

P0974 Codice errore OBD-II: Solenoide Shift A Circuito di controllo alto

Definizione del codice P0974 Il codice P0974 è un codice powertrain generico relativo alla trasmissione, inclusi guasti alla pressione e guasti del......

Articolo Successivo

Come determinare il rapporto di compressione

Come determinare il rapporto di compressione

Che tu stia costruendo un nuovo motore e che tu abbia bisogno della metrica, o sei curioso di sapere quanto sia efficiente la tua auto usa il carburante,......