Come ricostruire un motore di automobile 2021 |articoli

Come ricostruire un motore di automobile


Sia che si tratti di infondere nuova vita a un veicolo da lavoro o di lavoro, o per hobby in un'auto d'epoca, ci sono molti casi in cui la ricostruzione di un motore può essere un'ottima alternativa alla sostituzione di uno. In generale, la ricostruzione di un motore può essere un compito importante, ma molto probabile con un'adeguata ricerca, pianificazione e preparazione.

Poiché la difficoltà esatta di un lavoro come questo può variare notevolmente a seconda del modello esatto del motore, e il numero di diversi tipi di motori è ottimo, ci concentreremo su come ricostruire un classico motore di stile pushrod. Il design dell'asta di spinta utilizza un blocco motore a forma di "V", posiziona l'albero a camme nel blocco e utilizza le aste di spinta per azionare le testate dei cilindri.

L'asta di spinta è stata utilizzata per molti decenni, e rimane popolare fino ad oggi grazie alla sua affidabilità, semplicità e facile accesso alle parti, rispetto ad altri progetti di motori. In questa guida passo passo, esamineremo cosa comporterebbe una tipica ricostruzione del motore.

Parte 1 di 9: Preparazione del veicolo e dei tuoi attrezzi

Materiale necessario

  • Compressore d'aria
  • Lubrificante del gruppo motore
  • Set base di utensili a mano
  • Pistola per soffiaggio e tubo dell'aria
  • Pugno d'ottone
  • Attrezzo per cuscinetti a camme
  • Strumento di levigatura del cilindro
  • Alesatore per alesatura con alesaggio del cilindro
  • Trapano elettrico
  • Paranco del motore (per rimuovere il motore)
  • Supporto del motore
  • Kit di ricostruzione del motore
  • Copri parafango
  • Torcia elettrica
  • Jack sta in piedi
  • Nastro adesivo
  • Vaschetta di scarico dell'olio (almeno 2)
  • Pennarello indelebile
  • Sacchetti e scatole sandwich in plastica (per conservare e organizzare hardware e parti)
  • Compressore ad anello pistone
  • Protezioni per diapositive per asta
  • Manuale di servizio
  • Guarnizione in silicone
  • Estrattore per ingranaggi di distribuzione
  • Chiave dinamometrica
  • Cunei
  • Lubrificante volumetrico

Passaggio 1: ricerca e anteprima della procedura di rimozione. Prima di iniziare, ricercare accuratamente le procedure di rimozione e ricostruzione per il veicolo e il motore specifici e raccogliere tutti gli strumenti necessari per il lavoro.

La maggior parte dei motori V8 dell'asta di spinta ha un design molto simile, tuttavia è sempre una buona idea essere a conoscenza delle specifiche del veicolo o del motore su cui si sta lavorando.

Se necessario, acquistare un manuale di assistenza o trovarne uno online, in modo che vengano seguite le esatte procedure per una ricostruzione completa e di qualità.

Parte 2 di 9: Scarico dei liquidi del veicolo

Passaggio 1: sollevare la parte anteriore del veicolo. Sollevare la parte anteriore del veicolo da terra e abbassarla sui cavalletti. Impostare il freno di stazionamento e posizionare i cunei sotto le ruote posteriori.

Fase 2: scaricare l'olio del motore in una padella. Posizionare i coperchi dei parafanghi su entrambi i parafanghi, quindi procedere a scaricare l'olio e il liquido di raffreddamento del motore nelle vaschette di scarico.

Prendi le precauzioni per drenare l'olio e il liquido di raffreddamento in padelle separate, poiché i due mescolati insieme possono a volte rendere più difficile il corretto smaltimento e il riciclaggio.

Parte 3 di 9: Preparare il motore per la rimozione

Passaggio 1: rimuovere eventuali coperchi di plastica. Mentre i fluidi si scaricano, procedere alla rimozione dei coperchi in plastica del motore, nonché a eventuali tubi di aspirazione dell'aria o alloggiamenti del filtro che devono essere rimossi prima che il motore possa uscire.

Collocare eventuali componenti hardware rimossi in sacchetti a sandwich, quindi etichettare i sacchetti con il nastro adesivo e il contrassegno, in modo che nessun componente hardware venga perso o lasciato durante il rimontaggio.

Passaggio 2: rimuovere il radiatore. Una volta che i liquidi sono stati scaricati e le coperture rimosse, procedere alla rimozione del radiatore dal veicolo.

Rimuovere le staffe del radiatore, allentare i tubi del radiatore superiore e inferiore, nonché eventuali linee di trasmissione se necessario, quindi rimuovere il radiatore dal veicolo.

Rimuovendo il radiatore si eviterà che possa essere danneggiato quando il motore viene sollevato dal veicolo.

Inoltre, prenditi questo tempo per disconnettere i tubi del riscaldatore che vanno al firewall, la maggior parte dei veicoli di solito ne ha due che devono essere rimossi.

Passaggio 3: scollegare la batteria e il motorino di avviamento. Quindi, scollegare la batteria, quindi tutti i vari cablaggi e connettori del motore.

Usa la torcia per controllare attentamente l'intero motore, compreso il lato inferiore e vicino al firewall, per assicurarti che non ci siano connettori mancanti.

Ricordarsi inoltre di scollegare il motorino di avviamento, che si trova sul lato inferiore del motore. Una volta che tutti i connettori elettrici sono stati scollegati, posizionare l'imbracatura sul lato, fuori dal modo.

Passaggio 4: rimuovere il motorino di avviamento e i collettori di scarico. Con l'imbracatura fuori strada, procedere alla rimozione del motorino di avviamento e alla svitatura dei collettori di scarico del motore dai rispettivi tubi di scarico e, se necessario, dalle testate del motore.

Alcuni motori possono essere rimossi con i collettori di scarico ancora imbullonati, mentre altri richiedono una rimozione definitiva, fare riferimento al manuale di servizio per le specifiche se non si è sicuri.

Passaggio 5: rimuovere il compressore d'aria e le cinghie. Quindi, se il veicolo è dotato di aria condizionata, rimuovere le cinghie e svitare il compressore del climatizzatore dal motore e metterlo da parte, allontanandolo.

Se possibile, lasciare le linee di aria condizionata collegate al compressore, in quanto sarà necessario ricaricare il sistema con il refrigerante in seguito, se viene aperto.

Passaggio 6: svitare il motore dalla trasmissione. Procedere alla svitatura del motore dall'alloggiamento della campana della trasmissione.

Sostenere la trasmissione con un martinetto se non c'è una traversa o un supporto che lo fissa sul veicolo, quindi rimuovere tutti i bulloni dell'alloggiamento della campana.

Metti tutto l'hardware rimosso in un sacchetto di plastica e etichettalo per una più facile identificazione durante il rimontaggio.

Parte 4 di 9: Rimozione del motore dal veicolo

Passaggio 1: preparare il paranco del motore. A questo punto, posizionare il paranco del motore sul motore e fissare le catene al motore in modo sicuro e protetto.

Alcuni motori avranno ganci o staffe appositamente posizionate per l'aggancio del paranco, mentre altri richiederanno di infilare un bullone e una rondella attraverso una delle maglie della catena.

Se si esegue un bullone attraverso uno dei collegamenti delle catene, assicurarsi che il bullone sia di alta qualità e che si inserisca adeguatamente nel foro del bullone, in modo da garantire che non si rompa o danneggi i fili, con il peso del motore.

Passo 2: svitare il motore dai supporti del motore. Una volta che il paranco del motore è correttamente fissato al motore e tutti i bulloni della trasmissione sono stati rimossi, procedere alla svitamento del motore dai supporti del motore, lasciando se possibile i supporti del motore fissati al veicolo.

Passo 3: sollevare con cautela il motore dall'auto. Il motore dovrebbe essere pronto per uscire. Attentamente ricontrollare per assicurarsi che nessun connettore o tubo elettrico rimanga collegato e che tutto l'hardware necessario sia rimosso, quindi procedere a sollevare il motore.

Sollevarlo lentamente e maneggiarlo con cautela verso l'alto e lontano dal veicolo. Se necessario, chiedi aiuto a qualcuno con questo passaggio, dato che i motori sono molto pesanti e può essere ingombrante per provare a manovrare da solo.

Parte 5 di 9: montaggio del motore sul supporto del motore

Passaggio 1: posizionare il motore su un supporto del motore. Con il motore rimosso, è il momento di montarlo sul supporto del motore.

Posizionare il paranco sul cavalletto del motore e fissare il motore al cavalletto utilizzando dadi, bulloni e rondelle.

Anche in questo caso, assicurarsi di utilizzare bulloni di alta qualità, per assicurarsi che non si rompano sotto il peso del motore.

Parte 6 di 9: smontaggio del motore

Passaggio 1: rimuovere tutte le cinture e gli accessori Una volta montato il motore, possiamo iniziare il disassemblaggio.

Inizia rimuovendo tutte le cinghie e gli accessori del motore se non sono stati rimossi.

Rimuovere il distributore ei cavi, la puleggia dell'albero motore, la pompa dell'olio, la pompa dell'acqua, l'alternatore, la pompa del servosterzo e qualsiasi altro accessorio o puleggia eventualmente presente.

Ricordarsi di conservare e etichettare correttamente tutto l'hardware e le parti che si rimuovono per facilitare il rimontaggio in seguito.

Passaggio 2: rimuovere i componenti nudi del motore. Una volta che il motore è nudo, procedere alla rimozione del collettore di aspirazione, della coppa dell'olio, del coperchio della distribuzione, della flangia o del volano, del coperchio del motore posteriore e dei coperchi delle valvole dal motore.

Collocare una bacinella di raccolta sotto il motore per raccogliere eventuali residui di olio o refrigerante che potrebbero cadere dal motore quando questi componenti vengono rimossi. Anche in questo caso, assicurarsi di memorizzare ed etichettare tutto l'hardware in modo appropriato per facilitare il montaggio in un secondo momento.

Passaggio 3: rimuovere i bilancieri e le aste di spinta. Smontare la valvetraina delle testate. Inizia rimuovendo i bilancieri e le aste di spinta, che dovrebbero ora essere esposti.

Rimuovere, quindi ispezionare attentamente i bilancieri e le aste di spinta per assicurarsi che non siano piegati o eccessivamente usurati nei punti di contatto. Dopo aver rimosso le aste di spinta, rimuovere anche i fermi e i sollevatori del dispositivo di sollevamento.

Una volta rimossi tutti i componenti del treno valvole, ispezionarli attentamente. Se trovi qualcuno dei componenti da danneggiare, sostituiscili con quelli nuovi.

Poiché questi tipi di motori sono molto comuni, queste parti di solito sono prontamente disponibili sullo scaffale nella maggior parte dei negozi di ricambi.

Passaggio 4: rimuovere la testata del cilindro. Con le aste di spinta e i bilancieri rimossi, procedere alla rimozione dei bulloni della testata cilindri.

Rimuovere i bulloni in modo alternato, dall'esterno all'interno, per evitare che la testina si deformi quando viene rilasciata la coppia, quindi rimuovere le testate dal blocco.

Passaggio 5: rimuovere la catena di distribuzione e l'albero a camme. Rimuovere la catena di distribuzione e le ruote dentate che collegano l'albero motore all'albero a camme, quindi rimuovere accuratamente l'albero a camme dal motore.

Se uno dei pignoni è difficile da rimuovere, utilizzare l'estrattore dell'ingranaggio della distribuzione per rimuoverli.

Passaggio 6: rimuovere i cappucci dello stelo del pistone. Ruota il motore a testa in giù e inizia a rimuovere i cappucci dello stelo del pistone uno per uno, mantenendo tutti i cappucci con lo stesso hardware che hai rimosso da loro come un set.

Una volta rimossi tutti i tappi, posizionare i protettori del diaframma su ciascuno dei perni di biella per evitare che si graffino o segnino le pareti del cilindro quando vengono rimossi.

Passaggio 7: pulire le parti superiori di ciascun cilindro. Una volta rimossi tutti i cappucci terminali della biella, utilizzare l'alesatore a cresta cilindrica per rimuovere l'accumulo di carbonio dalla sommità di ciascun cilindro, quindi estrarre ciascun pistone, uno per uno.

Fare attenzione a non graffiare o danneggiare le pareti del cilindro quando si rimuovono i pistoni.

Passo 8: ispezionare l'albero motore. Il motore dovrebbe ora essere per lo più smontato, ad eccezione dell'albero motore.

Ruotare il motore capovolto e rimuovere i cappelli del cuscinetto principale dell'albero motore, quindi l'albero motore e i cuscinetti principali.

Ispezionare a fondo tutti i diaframmi dell'albero motore (superfici portanti) per rilevare eventuali segni di danni, come graffi, rigature, segni di possibile surriscaldamento o mancanza di olio.

Se l'albero motore ha subito danni visibili, può essere una buona idea far controllare e sottoporre a un'officina una macchina, oppure sostituirla se necessario.

Parte 7 di 9: Preparazione del motore e dei componenti per il riassestamento

Passaggio 1: pulire tutti i componenti rimossi. A questo punto il motore dovrebbe essere completamente smontato.

Posare tutte le parti che saranno riutilizzate, come l'albero motore, l'albero a camme, i pistoni, le aste, i coperchi delle valvole, i coperchi anteriore e posteriore, su un tavolo, e pulire accuratamente ciascun componente.

Rimuovere tutto il materiale vecchio della guarnizione eventualmente presente e lavare le parti con acqua calda e un detergente solubile in acqua. Quindi asciugali con aria compressa.

Passaggio 2: pulire il blocco motore. Preparare il blocco e le teste per il riassemblaggio pulendole accuratamente. Come con le parti, rimuovere tutto il vecchio materiale di guarnizione eventualmente presente e pulire il blocco con acqua tiepida e un detergente solubile in acqua al meglio delle proprie capacità. Ispeziona il blocco e controlla se vi sono segni di possibili danni mentre li pulisci. Quindi asciugali con aria compressa.

Fase 3: ispezionare le pareti del cilindro. Una volta che il blocco è asciutto, ispezionare accuratamente le pareti del cilindro per eventuali segni di graffi o segni.

Se si riscontrano segni di danni gravi, prendere in considerazione la possibilità di effettuare un doppio controllo da parte della macchina e, se necessario, lavorare le pareti del cilindro.

Se i muri sembrano essere a posto, montare lo strumento di affilatura del cilindro sul trapano e leggermente affinare le pareti di ogni singolo cilindro.

La levigatura delle pareti renderà più facile l'apertura e la sede delle fasce elastiche quando il motore viene avviato. Una volta che le pareti sono levigate, spruzzare un leggero strato di lubrificante per lo spostamento dell'acqua per evitare che le pareti si arrugginiscano.

Passaggio 4: sostituire i fermi di blocco del motore. Procedere alla rimozione e alla sostituzione di ciascuno dei tappi di blocco del motore.

Utilizzare un punzone e un martello di ottone per toccare un lato del tappo di congelamento verso l'interno. Il bordo opposto della presa del congelatore dovrebbe apparire e dovresti essere in grado di estrarlo con un paio di pinze.

Installare i nuovi tappi di congelamento picchiettandoli delicatamente in posizione, assicurandosi che si installino sul blocco a livello e in equilibrio. A questo punto, il blocco motore stesso dovrebbe essere pronto per il rimontaggio.

Passaggio 5: installare nuovi segmenti del pistone. Prima di iniziare il riassemblaggio, preparare i pistoni installando nuove fasce elastiche se sono incluse come parte del kit di ricostruzione.

  • Mancia: Seguire attentamente le istruzioni di installazione fornite, poiché le fasce elastiche sono progettate per essere installate e funzionano in modo molto specifico. L'installazione non corretta potrebbe causare problemi con il motore in un secondo momento.

Passaggio 6: installare i nuovi cuscinetti dell'albero a camme. Installare i nuovi cuscinetti dell'albero a camme usando l'attrezzo per cuscinetti dell'albero a camme. Una volta installato, applicare uno strato generoso di lubrificante di assemblaggio a ciascuno di essi.

Parte 8 di 9: Rimontaggio del motore

Passo 1: Reinstallare i cuscinetti principali, l'albero motore e poi i cappucci. Ruotare il motore capovolto, quindi installare i cuscinetti principali, l'albero motore e quindi i cappucci.

Assicurarsi di lubrificare abbondantemente ciascun cuscinetto e il perno con grasso di montaggio, quindi installare manualmente ciascun cappuccio del cuscinetto principale.

Il cappello del cuscinetto posteriore può anche avere una guarnizione che deve essere installata. In questo caso, fallo in questo momento.

Una volta installati tutti i tappi, serrare ciascun tappo alle specifiche appropriate e nella sequenza corretta, per evitare la possibilità di danneggiare l'albero motore a causa di procedure di installazione errate.

Una volta installato l'albero motore, ruotarlo manualmente per assicurarsi che ruoti senza impedimenti. Fare riferimento al manuale di servizio se non si è sicuri delle specifiche per l'installazione dell'albero motore.

Passaggio 2: installare i pistoni. A questo punto, sei pronto per installare i pistoni. Preparare i pistoni per l'installazione installando i nuovi cuscinetti sulle aste e quindi installando i pistoni nel motore.

Poiché gli anelli dei pistoni sono progettati per espandersi verso l'esterno, come le molle, utilizzare lo strumento di compressione dell'anello del cilindro per comprimerli, quindi abbassare il pistone nel cilindro e sul corrispondente perno dell'albero motore.

Una volta che il pistone si è abbassato nel cilindro e il cuscinetto sul perno di banco, ruotare il motore capovolto e installare il relativo tappo di biella sul pistone.

Ripetere questa procedura per ciascun pistone fino a quando tutti i pistoni sono installati.

Passaggio 3: installare l'albero a camme. Applicare uno strato generoso di lubrificante per assemblaggio a ciascuno dei perni a camme e ai lobi delle camme e quindi installarlo con cura nel blocco motore, facendo attenzione a non graffiare o incidere alcun cuscinetto durante l'installazione dell'albero a camme.

Passaggio 4: installare i componenti di temporizzazione. Con la camma e la manovella installate siamo ora pronti per installare i componenti di temporizzazione, i pignoni a camme e pedivelle e la catena di distribuzione.

Installare i nuovi pignoni e quindi cronometrarli secondo le istruzioni fornite con il kit di cronometraggio o nel manuale di assistenza.

Per la maggior parte dei motori di spinta, è una semplice questione di girare la camma e l'albero motore finché il cilindro oi cilindri corretti si trovano al PMS, e i segni sui pignoni si allineano in un certo modo o puntano in una certa direzione. Fare riferimento al manuale di servizio per informazioni specifiche.

Passaggio 5: test dell'albero motore. A questo punto il gruppo rotante dovrebbe essere completamente assemblato.

Ruotare l'albero motore manualmente alcune volte per verificare che la camma e le ruote dentate siano installate correttamente, quindi installare il coperchio della catena di distribuzione e il coperchio posteriore del motore.

Assicurarsi di sostituire eventuali guarnizioni o guarnizioni premute nei coperchi del motore con altre nuove.

Passaggio 6: installare la coppa dell'olio. Ruotare il motore capovolto e installare la coppa dell'olio. Usa la guarnizione fornita nel tuo kit di ricostruzione o creala da sola con la guarnizione in silicone.

Ricordarsi di posare una sottile striscia di silicone per guarnizioni lungo tutti gli angoli o bordi dove si incontrano la coppa e le guarnizioni.

Passo 7: installare le guarnizioni della testa e la testa. Con l'estremità inferiore ora assemblata, possiamo iniziare a montare la parte superiore del motore.

Installare le nuove guarnizioni della testina che devono essere incluse come parte del kit di ricostruzione, avendo cura di assicurarsi che siano installate con il lato corretto rivolto verso l'alto.

Una volta posizionate le guarnizioni della testa, installare le teste e quindi tutti i bulloni della testa, serrandoli a mano. Quindi seguire la procedura corretta per serrare i bulloni della testa.

Di solito c'è una specifica di coppia e una sequenza che devono essere seguite, e spesso volte ripetute più volte. Fare riferimento al manuale di servizio per informazioni specifiche.

Passaggio 8: reinstallare il gruppo valvole. Una volta installate le testine, è possibile reinstallare il resto del gruppo valvole. Iniziare installando i sollevatori, il fermo della guida, quindi le aste di spinta e i bilancieri.

  • Mancia: Ricordarsi di rivestire tutti i componenti con il lubrificante di montaggio durante l'installazione, per proteggerli dall'usura accelerata quando il motore viene avviato per la prima volta.

Passo 9: Installare coperchi e collettore di aspirazione. Installare i coperchi delle valvole, il coperchio posteriore del motore e quindi il collettore di aspirazione.

Usa le nuove guarnizioni che dovrebbero essere fornite con il tuo kit di ricostruzione, ricordando di posare una goccia di silicone attorno agli angoli o ai bordi dove le superfici di accoppiamento si incontrano e attorno alle giacche d'acqua.

Passo 10: Installare la pompa dell'acqua, i collettori di scarico e il volano. A questo punto il motore dovrebbe essere quasi completamente riassemblato, con solo la pompa dell'acqua, i collettori di scarico, la flangia o il volano e gli accessori lasciati da installare.

Installare la pompa dell'acqua ei collettori utilizzando le nuove guarnizioni fornite nel kit di ricostruzione, quindi procedere all'installazione del resto degli accessori nell'ordine inverso a quello in cui sono stati rimossi.

Parte 9 di 9: Reinstallazione del motore nel veicolo

Passaggio 1: rimontare il motore sul paranco. Il motore dovrebbe ora essere completamente riassemblato e pronto per l'installazione nel veicolo.

Rimontare il motore sul paranco, quindi nel veicolo in ordine inverso rispetto al quale è stato rimosso, come mostrato nei passaggi 6-12 della parte 3.

Passaggio 2: ricollegare il motore e rabboccare con olio e liquido di raffreddamento. Una volta montato il motore, ricollegare tutti i flessibili, i connettori elettrici e i cablaggi in ordine inverso rispetto all'ordine in cui sono stati rimossi, quindi riempire il motore fino a livello con olio e antigelo.

Passaggio 3: testare il motore. A questo punto il motore dovrebbe essere pronto per l'avvio. Esegui i tuoi ultimi controlli, quindi fai riferimento al tuo manuale di servizio per le esatte procedure per l'avvio e l'interruzione del motore per assicurarti di ottenere le prestazioni e la durata ottimali dal tuo motore ricostruito.

Tutto sommato, ricostruire un motore non è un compito da poco, tuttavia, con gli strumenti, le conoscenze e il tempo corretti, questo è un compito che è molto possibile fare da soli. Mentre Vermin-Club non offre attualmente la ricostruzione del motore come parte dei suoi servizi, è sempre una buona idea ottenere un secondo parere prima di intraprendere un lavoro intenso come questo. Se hai bisogno di ispezionare la tua auto, Vermin-Club fornisce ispezioni complete per assicurarti di effettuare la riparazione corretta con la tua auto.

Articolo Precedente

La guida alle modifiche legali delle auto nel New Mexico

La guida alle modifiche legali delle auto nel New Mexico

Se vivi in ​​New Mexico o ti stai trasferendo nella zona, ci sono dei regolamenti di modifica dei veicoli di cui devi essere a conoscenza. Il rispetto......

Articolo Successivo

I sintomi di un O-ring del distributore difettoso o inefficace

I sintomi di un O-ring del distributore difettoso o inefficace

I distributori sono un componente del sistema di accensione presente su molte auto e camion più vecchi. Mentre sono stati in gran parte sostituiti dallo......