Come risolvere le cause di surriscaldamento dell'automobile 2020 |articoli

Come risolvere le cause di surriscaldamento dell'automobile


Il surriscaldamento è uno dei modi più semplici per danneggiare seriamente il motore. Ogni volta che si verifica una condizione di surriscaldamento, è importante interrompere immediatamente la guida del veicolo e cercare di risolvere il problema e risolverlo. Se continui a guidare un'auto surriscaldata, il risultato può essere catastrofico.

Per risolvere un problema di un sistema di raffreddamento, è necessario innanzitutto capire come funziona il sistema. Il liquido di raffreddamento scorre attraverso il blocco motore e la testa, azionato dalla pompa dell'acqua. La circolazione e la temperatura sono regolate dal termostato e dai ventilatori del radiatore e le ventole sono attivate da relè che accendono le ventole ad una temperatura predeterminata. La temperatura è monitorata da un sensore di temperatura, che trasmette tali informazioni all'unità di controllo del motore del veicolo (ECU).

Parte 1 di 1: risoluzione dei problemi di surriscaldamento

Materiale necessario

  • Liquido refrigerante (premiscela 50-50)
  • Collegare il filo (circa 3 piedi)
  • Tubi del radiatore
  • Relè di ricambio della ventola
  • Tappo radiatore di ricambio
  • Imbuto privo di versamento

Passaggio 1: controllare il livello del liquido di raffreddamento e il tappo del radiatore. Con il veicolo completamente freddo e parcheggiato su una superficie piana e livellata, rimuovere il tappo del radiatore premendo verso il basso mentre si gira in senso antiorario.

Dovresti vedere il refrigerante riempito fino in cima al radiatore. Se è basso, rabboccare il liquido di raffreddamento. Se il liquido di raffreddamento è basso, il radiatore perde drammaticamente la sua capacità di raffreddarsi a sufficienza.

Mentre il cappuccio è spento, ispezionarlo per verificare la presenza di corrosione, ruggine o qualsiasi segno visibile di danneggiamento. Sostituire il tappo, se necessario.

  • Mancia: Se in qualsiasi punto della procedura dettagliata viene rilevato un problema o una parte usurata, correggere il problema e ripetere il test per verificare se il surriscaldamento si è interrotto.

Se non si esegue il test dopo una riparazione e si ripara più di un articolo, non si sa quale sia stata la causa originale del surriscaldamento.

  • Nota: Tieni presente che questa procedura dettagliata viene scritta nel modo più accurato possibile in ordine di soluzione meno costosa rispetto alla soluzione più costosa.

Passaggio 2: assicurarsi che non vi sia aria nel sistema. Questa procedura successiva si chiama "eruttazione". Se nel sistema sono presenti bolle d'aria, il liquido di raffreddamento può non circolare correttamente.

Per eseguire questa procedura, avrai bisogno di un imbuto privo di versamenti e di un refrigerante. Connetti l'imbuto e fai correre il veicolo per far salire le bolle d'aria dal radiatore.

Ci sarà una varietà di allegati che vengono con l'imbuto per collegarlo al tuo radiatore. Segui le istruzioni fornite con l'imbuto per l'utilizzo sul tuo veicolo specifico.

Passaggio 3: verificare che le ventole del radiatore girino. Accendi il veicolo e attendi che inizi a raggiungere la temperatura di esercizio. Assicurarsi che tutto il controllo del clima sia disattivato. Lasciare il riscaldamento acceso o le impostazioni del climatizzatore sullo sbrinamento a volte ignorano il trigger del relè, che è ciò per cui viene testata questa procedura.

Apri il cofano e ascolta e guarda visivamente che i fan inizino. Se l'auto inizia a surriscaldarsi e i ventilatori non hanno mai calciato, il problema è il motore della ventola di raffreddamento stesso o il relè che lo controlla.

  • Mancia: Se le ventole ruotano normalmente, saltare il passaggio 4.

Passaggio 4: testare il motore del ventilatore. Se i ventilatori non girano normalmente, il problema è il motore elettrico che gira la ventola o il relè che fa scattare la ventola. Testare il motore della ventola lo restringerà all'uno o all'altro.

Scollegare il connettore elettrico ed esporre i due perni metallici all'interno. Mentre si indossano i guanti, prendere due lunghezze di filo e farne uno dal terminale positivo della batteria a uno di questi pin elettrici. Prendi l'altra lunghezza del filo ed eseguila dal terminale negativo della batteria all'altro pin. La ventola dovrebbe girare.

  • Mancia: Poiché il veicolo funziona a 12 volt, questo test è quasi infallibile. Non è possibile collegare i cavi all'indietro perché nei sistemi a 12 V, tutto ciò che fa è invertire la direzione in cui la ventola gira. Se la ventola gira, passa questo test.

Passaggio 5: controllare la cinghia a serpentina. Assicurarsi che la cinghia a serpentina sia ancora installata. A volte queste cinture si rompono durante la guida e lasciano poche tracce che la cintura sia mai stata lì.

Fai scoppiare il cofano del veicolo e cerca le pulegge senza cintura. La cinghia a serpentina è responsabile della rotazione della pompa dell'acqua e di altri accessori del motore come l'alternatore. Se questa cinghia si rompe, la pompa dell'acqua non si gira, il che fa sì che il liquido di raffreddamento non circoli. Ciò causerà una condizione di surriscaldamento estremamente rapidamente.

Se la cintura è lì, controlla che sia stretta. Se la cinghia sembra troppo allentata, serrarla con la vite di regolazione della tensione. Molte volte questa vite si trova sull'alternatore o sulla staffa del servosterzo.

  • Mancia: Stringere la cinghia fino a quando ha una risonanza profonda al momento del prelievo. Il suono è molto simile al suono di pizzicare una corda di basso. Non continuare a stringere oltre questo punto. Se la cintura è troppo tesa, può rompersi sotto carico.

Passaggio 5: verificare la presenza di perdite. Le probabilità sono alte che se tu avessi una perdita importante, sarebbe una delle prime cose che hai notato. Tuttavia, piccole perdite possono essere altrettanto problematiche e non lasciare sempre una pozzanghera sul terreno.

Le perdite non solo lasciano uscire il refrigerante, ma lasciano entrare l'aria. A volte la perdita può essere così piccola da provocare perdite solo quando il motore è a temperatura d'esercizio, poiché il calore provoca l'espansione. Guardati attorno ai tuoi tubi per il refrigerante.

A volte con piccole perdite, il calore del motore fa asciugare il liquido di raffreddamento e lascia un residuo verdastro attorno ai tubi, piuttosto che in un punto bagnato. Se trovi una perdita, il tubo o i tubi dovranno essere sostituiti.

Passaggio 5: controllare il termostato. Di solito, un termostato bloccato non fa surriscaldare rapidamente il calore della vettura. Quando un termostato si guasta, si bloccherà o si chiuderà. Se rimane bloccato, il liquido di raffreddamento non circolerà correttamente.

Per controllare un termostato, è necessario scaricare il liquido di raffreddamento e rimuovere il collo a cui è fissato il tubo del radiatore.

Per testare un termostato, avrai bisogno di acqua bollente. Rimuovere il termostato e far bollire una pentola d'acqua. Mettere il termostato nell'acqua bollente per qualche istante e quindi rimuoverlo. Dovrebbe essere aperto quando viene rimosso dall'acqua e si chiude lentamente mentre si raffredda.

A questo punto, se non hai trovato un problema, la causa della condizione di surriscaldamento è probabilmente un problema più serio. La pompa dell'acqua potrebbe essere danneggiata o potrebbe essere necessario sostituire una guarnizione della testata. All'estremità estrema di questo, il motore / testa potrebbe essere rotto o deformato. Se si finisce con uno di questi problemi, ci sarà una quantità significativa di lavoro che sarebbe necessario risolvere.

La pompa dell'acqua è il migliore dei casi se finisci così lontano. Una sostituzione della pompa dell'acqua non è la procedura più difficile da fare da soli, ma se la guarnizione della testata è bruciata o il blocco motore o la testina sono deformati o incrinati, allora il veicolo avrà probabilmente bisogno di riparazioni professionali in quanto tali lavori esulano dallo scopo di questo particolare procedura dettagliata.

Se non si è in grado di diagnosticare da soli questa condizione di surriscaldamento, Vermin-Club dispone di tecnici mobili che possono venire a casa o in ufficio per ispezionare il problema relativo al surriscaldamento.

Articolo Precedente

Come conservare correttamente l'olio del motore

Come conservare correttamente l'olio del motore

Alcuni conducenti preferiscono rifornirsi di olio per motori per le loro future esigenze di cambio dell'olio. Conservando l'olio motore secondo le......

Articolo Successivo

P2202 Codice guasto OBD-II: Sensore di ossido di azoto (NOx) Circuito sensore basso Banco di ingresso 1

P2202 Codice guasto OBD-II: Sensore di ossido di azoto (NOx) Circuito sensore basso Banco di ingresso 1

Definizione del codice P2202 Circuito sensore sensore di ossido di azoto (NOx) Banco di ingresso basso 1 Cosa significa il codice P2202 P2202 è un codice......