Cos'è l'assicurazione auto basata sull'utilizzo? 2020 |articoli

Cos'è l'assicurazione auto basata sull'utilizzo?


Non si può evitare il fatto che è necessaria l'assicurazione auto per possedere o utilizzare un veicolo. Senza di esso, qualsiasi danno o responsabilità ricadrebbe direttamente sulle tue spalle in quanto il conducente incriminato e l'onere finanziario sarebbero devastanti. Determinare la migliore assicurazione auto per te può essere sconcertante perché non vuoi lasciare un vuoto nella tua assicurazione dove sarai vulnerabile.

La maggior parte delle polizze di assicurazione auto tradizionali si basano sul passato record di guida e abitudini. In sostanza, il tuo track record di comportamento passato determina se ottieni tassi di assicurazione decenti o abissali per il futuro immediato e prevedibile. Se sei stato in incidenti, hai reati di traffico che sarebbero considerati ad alto rischio, o non hai la storia di guida per sostenere bassi tassi di assicurazione, pagherai premi assicurativi più elevati. Se sei stato senza incidenti e hai molti anni di un record di guida pulito, il tuo tasso di assicurazione diminuisce in base al rischio percepito.

Alcuni anni fa è stata introdotta un'assicurazione auto basata sull'utilizzo che cambia il panorama dell'assicurazione auto. Con l'assicurazione auto basata sull'utilizzo, conosciuta anche come assicurazione pay-as-you-drive o pay-how-you, si paga per le attuali abitudini e condizioni di guida, ma principalmente si paga l'assicurazione auto in base a quanto si guida.

Fattori di assicurazione auto basata sull'utilizzo

Numerosi fornitori di assicurazioni auto portano ora polizze di assicurazione auto basate sull'utilizzo, tra cui Allstate, Metromile e Progressive. Ogni assicuratore ha una propria serie di criteri che consentono politiche flessibili per soddisfare l'individuo. I fattori includono:

  • Distanza totale guidata in base alla lettura del contachilometri
  • Distanza totale guidata in base a un ingresso telemetrico come GPS o smartphone
  • Velocità di viaggio
  • Ora del giorno che stai guidando
  • Fattore di rischio della carreggiata
  • Guidare le azioni

A seconda dell'assicuratore e del tipo di politica scelta, la copertura può essere semplice quanto il numero di miglia percorse in un mese corrente o più complesse, inclusa qualsiasi combinazione dei fattori sopra indicati.

Perché scegliere una polizza di assicurazione auto basata sull'utilizzo?

Rispetto ad una polizza di assicurazione auto tradizionale, l'assicurazione auto basata sull'utilizzo può essere utile per determinati dati demografici. In una politica tradizionale, il numero di miglia che guida non ha conseguenze per l'assicuratore. Se sei una persona che guida pochissimo - qualcuno che lavora da casa, per esempio - non ha senso pagare la stessa somma per l'assicurazione auto come qualcuno che guida 60 miglia ogni volta attraverso il traffico interstatale verso l'ufficio.

Se la tua politica basata sull'utilizzo tiene traccia di dove stai guidando oltre alla distanza percorsa, otterrai un tasso migliore per prendere strade meno rischiose o parcheggiare in quartieri più sicuri.

Permette alla compagnia di assicurazione di assegnare un rischio più elevato ai conducenti che sono realmente a più alto rischio e di premiare i conducenti che riducono il rischio e guidano meno.

Chi dovrebbe scegliere l'assicurazione auto basata sull'uso?

Nel complesso, se guidi meno di 10.000 miglia all'anno, probabilmente risparmierai con un'assicurazione basata sull'uso su una polizza assicurativa tradizionale. Inoltre, se vivi in ​​un'area con rari furti e atti di vandalismo e guidi su strade con incidenti non frequenti, dovresti aspettarti tassi più bassi di una politica tradizionale.

L'assicurazione auto basata sull'utilizzo è ancora relativamente nuova e non è disponibile in molte aree. I centri metropolitani sono serviti principalmente da queste politiche in questo momento, ma la copertura si sta espandendo rapidamente sia geograficamente che nel numero di vettori.

Come funziona l'assicurazione auto basata sull'uso

Se stai pensando che puoi bluffare il tuo modo di risparmiare con una polizza di assicurazione auto basata sull'utilizzo, ripensateci. Le compagnie di assicurazione offrono le migliori tariffe a coloro che possono dimostrare le loro abitudini a basso rischio attraverso la telematica. Ciò significa che un trasmettitore abilitato GPS è collegato alla porta di diagnostica integrata nel veicolo o al monitoraggio tramite lo smartphone.

Ai guidatori viene comunque addebitata una "tariffa forfettaria" o un'assicurazione di base più una tassa per miglia. La tassa per miglia varia in base al funzionamento del conducente. Ad esempio, se un guidatore sta accelerando, sarà penalizzato per questo. Se un guidatore obbedisce al limite di velocità in un quartiere silenzioso ea basso rischio, riceverà una tariffa inferiore.

Questo stile di assicurazione auto non è privo di problemi, però. La telematica può determinare quando un guidatore obbedisce al limite di velocità, ma non può identificare se lo stesso conducente stia incautamente nel traffico mentre lo fa.

Articolo Precedente

Come conservare correttamente l'olio del motore

Come conservare correttamente l'olio del motore

Alcuni conducenti preferiscono rifornirsi di olio per motori per le loro future esigenze di cambio dell'olio. Conservando l'olio motore secondo le......

Articolo Successivo

P2202 Codice guasto OBD-II: Sensore di ossido di azoto (NOx) Circuito sensore basso Banco di ingresso 1

P2202 Codice guasto OBD-II: Sensore di ossido di azoto (NOx) Circuito sensore basso Banco di ingresso 1

Definizione del codice P2202 Circuito sensore sensore di ossido di azoto (NOx) Banco di ingresso basso 1 Cosa significa il codice P2202 P2202 è un codice......